News
logopswi2m

Accesso riservato soltanto agli operatori e dipendenti autorizzati di Progetto Software e 2Emme Informatica srl.
Se invece sei un cliente hai a disposizione un area riservata dedicata

I sistemi e le applicazioni di BI, che permettono di generare informazioni e conoscenza a partire dai dati presenti nei sistemi informativi costituiscono oggi una priorità per i vertici aziendali, chiamati a investire in tecnologie ICT capaci di contribuire all’attuazione di un’efficace strategia competitiva e di determinare un cambiamento nei processi e nella cultura di un’impresa.

La progressiva digitalizzazione dei processi e delle informazioni, la disponibilità di tecnologie di immagazzinamento dei dati sempre più potenti e meno costose, la diffusione della connettività su vasta scala sono alcuni dei fattori che hanno reso più agevole ed economica la memorizzazione e l’accesso a grandi quantità di dati: transazioni commerciali, finanziarie e amministrative, percorsi di navigazione su Web, email, testi e ipertesti.

I sistemi di Business Intelligence (BI) permettono di generare informazioni e conoscenze a partire dai dati presenti nei sistemi informativi delle imprese e delle Pubbliche Amministrazioni, al fine di migliorare la qualità dei processi decisionali mediante logiche di estrazione flessibili, metodologie di analisi e modelli matematici di predizione e di ottimizzazione, indicati nel loro complesso come business analytics.

Analisi dell'Osservatorio Business Intelligence
L’Osservatorio Business Intelligence della School of Management del Politecnico di Milano, avviato nel 2008, Svolge regolarmente delle indagini con l’obiettivo di comprendere la diffusione delle applicazioni di Business Intelligence nei diversi ambiti: Telco e Utilities, Media, Fashion e Retail, Manufacturing, Finance (bancario e assicurativo),Farmaceutico e Sanitario, GDO e Logistica, Manufacturing. Secondo i Rapporti di queso Osservatorio, a dispetto della congiuntura recessiva, il volume d’affari che ruota intorno ai sistemi di BI è cresciuto in modo significativo nel corso del 2009 e del primo semestre 2010, con un incremento del mercato globale che si colloca oltre il 7%. Anche le prospettive di sviluppo si mantengono favorevoli, con un tasso di incremento medio che si ritiene possa superare l’8% per il prossimo triennio. Le ragioni di una crescita superiore alla media del settore ICT va ricercata nel ruolo critico svolto dalle applicazioni di BI: la necessità di prendere decisioni più efficaci e tempestive assume crescente importanza in un contesto economico altamente competitivo, in cui si richiede di ottimizzare le prestazioni incrementando la quota di ricavi e comprimendo i costi.

I sistemi di BI determinano i maggiori benefici allorché vengono utilizzati per ottimizzare le performance dei processi core di un’impresa, contribuendo a ridurre i costi o ad aumentare i ricavi. In particolare, la fase congiunturale negativa spinge la maggior parte delle imprese analizzate a rafforzare l’impiego dei sistemi di BI per aumentare l’efficienza mediante una riduzione dei costi.

I sistemi e le applicazioni di BI costituiscono una priorità per i vertici aziendali, chiamati a investire in tecnologie ICT in grado di contribuire all’attuazione di un’efficace strategia competitiva e di determinare un cambiamento nei processi e nella cultura di un’impresa.

Il vantaggio principale conseguito dai sistemi di BI rispetto alla riduzione dei costi riguarda il controllo delle prestazioni e il monitoraggio dei Key Performance Indicators, seguito dall’ottimizzazione della Supply Chain. Per il settore Manufacturing svolge un ruolo importante anche il supporto degli strumenti di BI alla pianificazione produttiva.

Tra i principali benefici dei sistemi di BI relativi all’incremento dei ricavi figurano invece il targeting e l’ottimizzazione delle campagne di marketing e, limitatamente ai settori Telco e Utilities, il pricing e la definizione dei piani tariffari. Anche lo sviluppo di nuovi prodotti trae beneficio dagli strumenti di BI per i settori Telco, Utilities e Media.

Tra i principali ostacoli all’adozione di sistemi di BI figurano le resistenze culturali al cambiamento, soprattutto per i settori Fashion e Manufacturing, e la mancanza di commitment dei vertici aziendali, in modo particolare nelle imprese di dimensioni medio-piccole. Nel settore delle Utilities si evidenziano ostacoli derivanti da resistenze al cambiamento dei processi.

Gli strumenti di Business Performance Management, sia sotto forma di query e reporting ad hoc sia come dashboard e scorecard, rappresentano le funzionalità di BI più utilizzate, soprattutto per l’analisi finanziaria, la pianificazione e controllo, l’analisi delle vendite.

I business analytics, sotto forma di metodi predittivi, di forecasting e di ottimizzazione, rafforzano la loro presenza in relazione a processi decisionali di elevata complessità sia interattivi che operazionali, contribuendo all’attuazione di strategie di marketing relazionale e all’ottimizzazione della supply chain.

La maggior parte delle imprese analizzate evidenzia una buona o sufficiente qualità dei dati presenti nei database aziendali. Appare soddisfacente anche la rilevanza dei dati, ovvero l’adeguatezza e l’utilità dei dati percepite dai decision maker.

Nel corso della ricerca dell’Osservatorio Business Intelligence è stato inoltre sviluppato un maturity model che permette di classificare le imprese rispetto al loro effettivo grado di utilizzo degli strumenti di BI, tramite quattro categorie: BI basilare, corrispondente alle sole funzionalità di query e reporting utilizzate in prevalenza da una singola funzione aziendale; BI mirata, associata ad aziende che utilizzano i business analytics sia pure in una sola funzione; BI integrata, corrispondente ad aziende che fanno un uso pervasivo di strumenti di Business Performance Management per la maggior parte delle funzioni aziendali; BI strategica, associata alle aziende che fanno un impiego pervasivo e intensivo dei sistemi di BI, con analisi di performance management e business analytics.

L’indagine indica che i sistemi di BI svolgono sempre più un ruolo strategico nelle imprese, le cui performance richiedono indicatori complessi e multidimensionali che devono essere monitorati mediante strumenti di controllo agili e potenti. I sistemi di BI sono quindi una potenziale fonte di vantaggio competitivo e tendono ad assumere un ruolo critico, che può efficacemente preservare gli investimenti in BI anche nel periodo di congiuntura economica sfavorevole.
I principali vantaggi percepiti dalle aziende riguardano la maggiore efficacia dei processi decisionali, la rapidità di reazione, la possibilità di disporre di una visione univoca delle informazioni e una maggiore condivisione della conoscenza. Altri fattori di vantaggio riguardano invece aspetti di natura organizzativa.

Per concludere la BI è un vero e proprio processo aziendale di fondamentale importanza, e una BI informatizzata rappresenta il miglior modo ( se non l'unico in molti casi ) per trarre beneficio da questo strumento diventato ormai imprescindibile in un mercato moderno e sempre più competitivo.

Articolo in parte rieditato, fonte: Digital4biz
pswbackup logo

La soluzione ideale per il salvataggio dati in storage remoto, a salvaguardia del vostro business.

Contatti sede Carrara

contact-phone 0585 855385
contact-fax 0585 854240
contact-car Viale XX Settembre 177/A 54033 Carrara (MS)
contact-time Lun/Ven 9.00/13.00-15.00/19.00

Contatti sede Prato

contact-phone 0574 596751
contact-fax 0574 574600
contact-car Via Rimini 27 59100 Prato (PO)
contact-time Lun/Ven 9.00/13.00-14.00/18.00

Informazioni

Utilizza il modulo seguente per scriverci ed avere qualsiasi informazione sui nostri prodotti e attività

Sede Legale amministrativa ed operativa

Viale XX Settembre 177/A, 54033, Carrara (MS) - P.IVA/C.F.: 00528710452 - Cap.Soc. € 10.400 I.V. - CCIAA: 87582 - Reg. Imprese Trib. MS: 00528710452

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione e personalizzare i contenuti. Clicca su "Accetta" per accettare e proseguire.
     «Visualizza Informativa Cookie»